ARTISTI

VINCENZO DE NITTO  Fisarmonicista


Vincenzo De Nitto, nasce a Latiano (Br) nel 1971. Intraprende lo studio della fisarmonica all’età di otto anni con il M° Antonio Baldari, conseguendo già in tenera età numerose vittorie in concorsi di esecuzione fisarmonicistica. Purtroppo l’assenza della cattedra di fisarmonica nei conservatori italiani durata fino al 1993 gli impediscono un normale proseguimento della sua attività di formazione musicale. L’amore per la musica accoppiata alla grande passione per il suo strumento gli permettono, anche a distanza di qualche anno di riprendere lo studio della fisarmonica classica con il M° Francesco Palazzo, portandolo a conseguire nel 2006 il diploma decennale di fisarmonica con il massimo dei voti presso il conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Il suo percorso accademico continua con il biennio specialistico in fisarmonica presso il medesimo conservatorio, terminato nel 2009 con una tesi intitolata “La Fisarmonica: storia, organologia e trascrizioni dal repertorio barocco”, conseguendo la votazione di 110 e lode. Ha al suo attivo diversi masterclass con fisarmonicisti di rilievo come Giorgio Dellarole, Ivano Battiston, Claudio Jacomucci e Teodoro Anzellotti, il quale in una dedica a Vincenzo De Nitto scrive di essere rimasto colpito dalle sue doti e dalla sua intelligenza musicale.  Ha un’apprezzata attività concertistica, sia da solista che in formazioni cameristiche varie: duo di fisarmoniche, fisarmonica e oboe, fisarmonica e flauto, fisarmonica e pianoforte, fisarmonica e violino, fisarmonica e quartetto d’archi. Ha suonato per importanti associazioni come la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli di Bari. Ha al suo attivo numerose collaborazioni di rilievo come  l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari in occasione di un importantissimo concerto con la cantante, attrice e ballerina di fama mondiale “Ute Lemper”. Nel 2010 gli viene conferito il “Premio Aurora” per meriti artistici da parte dell’Associazione artistico-musicale “Aurora Terra di Puglia”.   Il suo repertorio solistico spazia dalle trascrizioni di epoca barocca (G. frescobaldi, J.S.Bach, D. Scarlatti, L. Leo ecc.), alla musica contemporanea originale per fisarmonica classica (O. Schmidt, J. Francaix, K, Olczak, J.Tiensuu, ecc.) oltre alla dedizione al tango argentino con particolare riferimento alla musica di Astor Piazzolla.


Repertorio

Biografia